Retrouver EasyCUP sur Facebook

In questo capitolo, scoprirete una storia che consente di fare un flashback sulle coppe mestruali negli anni ‘30 del secolo scorso, all’epoca in cui sono apparse (grazie mum.org, Museo delle mestruazioni!) Buon viaggio!

La prima coppetta mestruale è stata creato nel 1867 a Chicago. Era  attaccata alla cintura, ma non fu mai commercializzata. La commercializzazione risale agli anni ‘30, con modelli molto più vecchi: Tassette, Tassaway, Daintette, Foldene ... Poi la Keeper, che conosciamo meglio e può ancora trovarsi presso alcuni rivenditori.




La Foldene aveva una lunghezza di 5,2 centimetri e diametro di 3,7 cm.

 




 

 

Gli Stati Uniti sono stati pionieri nella commercializzazione della  coppa mestruale (Foldene, Dainette venduta per $ 2.50 nel 1932, Tassette – venduta a 2 $ intorno al 1937, Tassette Soft per circa $ 5 negli anni ‘50, e la più giovane Tassaway nel 1967, l'ultima prima della Keeper. Tutte le coppe erano di gomma, e solo la Tassette e la Tassaway sono state riconosciute dai ginecologi e dai biologi.

Nessuna azienda è sopravvissuta, troppo pochi i profitti realizzati dalle società statunitensi che ne garantivano la produzione, ma questo era forse dovuto all’ intolleranza alla gomma. I rischi di shock tossico erano  comunque già noti, e gli specialisti affermavano che la coppa mestruale riduceva i rischi collegati alll'uso dei tamponi: un biologo ha dimostrato che nessuna infezione da stafilococco aureus era stata osservata con il Tassaway.



Dobbiamo la commercializzazione e l'inizio della democratizzazione delle coppe mestruali a Leona W. Chalmers, un'attrice che si è dedicata specificamente al miglioramento delle soluzioni per l’igiene intima femminile. La coppa che lei difendeva era la TASSETE. Leona W. Chalmers ha sollecitato diversi famosi ginecologi ad assisterla nello studio di questo nuovo prodotto. Tutte le coppe  erano di colorazione opaca (come la Keeper o la Miacup), la Tassette è la più simile alle coppe attuali.

 

 

 

Piccolo particolare divertente,  in un primo momento, gli assorbenti igienici, proprio come la prima coppetta mestruale, si trattenevano con una cintura (personal belt), questo fino agli anni  ‘70, data a partire dalla quale i produttori di assorbentii hanno apposto un adesivo al loro prodotto.